Regione Piemonte

Modulistica commercio -Vendita straordinaria

Ultima modifica 13 giugno 2017

VENDITE STRAORDINARIE DI LIQUIDAZIONE

Le vendite di liquidazione potranno essere effettuate per i seguenti motivi:

- cessazione attività;

- cessazione azienda;

- trasferimento di sede dell’esercizio;

- rinnovo dei locali sede dell’esercizio

La durata delle vendite di liquidazione potrà essere di tre mesi in caso di cessazione attività e cessazione azienda e di sei settimane in caso di trasferimento di sede e di rinnovo locali.

La comunicazione dovrà essere inoltrata al Comune e l’inizio delle vendite potrà effettuarsi decorsi 30 giorni dal ricevimento da parte del Comune della comunicazione stessa.

Nella comunicazione il soggetto interessato dovrà dichiarare:

a)    ubicazione dell’esercizio nel quale viene effettuata la vendita;

b)    data di inizio e data di cessazione della vendita;

c)    motivazione della liquidazione;

d)    merci poste in vendita, distinte per voci merceologiche, con indicazione della qualità e quantità dei prezzi praticati prima della vendita straordinaria e dei prezzi che saranno praticati nella stessa;

e)    testi delle asserzioni pubblicitarie ai fini della corretta informazione al consumatore.

Dovranno altresì essere allegati:

a) nel caso di cessazione dell’attività: comunicazione preventiva di cessazione e originale dell’autorizzazione amministrativa;

a) nel caso di cessazione azienda: dichiarazione contenente gli estremi dell’atto di cessione e originale dell’autorizzazione amministrativa;

b) nel caso di trasferimento di sede dell’esercizio: comunicazione preventiva del trasferimento;

c) nel caso di liquidazione per rinnovo locali: dichiarazione contenente gli estremi dell’eventuale permesso di costruire o d.i.a.

E’ stabilito che a decorrere dall’inizio delle vendite di liquidazione e per tutto il periodo delle stesse, è vietato introdurre nel punto di vendita interessato, ulteriori merci oltre a quelle per le quali viene effettuata la vendita di liquidazione e che sono state dichiarate nell’apposito elenco merci.

Modello vendita di liquidazione

VENDITE DI FINE STAGIONE O SALDI

Le vendite di fine stagione o saldi riguardano i prodotti di carattere stagionale o di moda, suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono venduti entro un certo periodo di tempo.

La L.R. 11.3.15, n. 3 “Semplificazioni in materia di commercio, ha introdotto nuove disposizioni anche per quanto concerne i saldi, modificando l’art. 14 delle L.R. n. 28/99.

Il commerciante che intende effettuare la vendita di fine stagione non deve più darne comunicazione al Comune sede dell’esercizio, ma deve renderlo noto con un cartello apposto nel locale di vendita ben visibile all’esterno, almeno tre giorni prima della data prevista per l’inizio delle vendite, indicando il periodo di svolgimento, la percentuale di sconto applicata, i testi pubblicitari utilizzati.

Le vendite di fine stagione potranno svolgersi in due periodi dell’anno per un periodo massimo di otto settimane.

Modello saldi di fine stagione

VENDITE PROMOZIONALI

Le vendite promozionali possono essere effettuate per tutti o una parte dei prodotti merceologici e per un periodo di tempo limitato; devono essere precedute da specifica comunicazione al Comune.

Nei 30 giorni che precedono la data di inizio delle vendite di fine stagione non è consentito lo svolgimento delle vendite promozionali aventi ad oggetto articoli di carattere stagionale o di moda, suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo.

Modello vendite promozionali

Informazioni e modulistica possono essere richieste a:

Ufficio Commercio – 1° piano
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30
Martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

0141/720523 – 720530